“HERAIA MUSICA AI TEMPLI”, Paestum venerdi 13 Luglio


Sarà un’apertura un po’ fuori la norma, quella della rassegna di concerti “Heraia” ai templi di Paestum, organizzata dal Parco Archeologico e dal Comune di Capaccio-Paestum.

Ad esibirsi, oltre al noto violoncellista Aurelio Bertucci, membro dell’orchestra del Teatro San Carlo di Napoli, sarà infatti il direttore del Parco Archeologico di Paestum, Gabriel Zuchtriegel, che leggerà dal racconto “Piranesi a Paestum – il suono dell’architettura” e suonerà il pianoforte.

La serata sarà dedicata al grande architetto settecentesco Giambattista Piranesi, originario del Veneto e uno dei più geniali interpreti dei templi di Paestum, che li ha immortalati in venti vedute incise poi su rame. “Ma – spiega Zuchtriegel – nella sua storia ci sono molte lacune e passaggi misteriosi, per esempio tra il Piranesi difensore della romanità e il Piranesi che va a Paestum, un sito greco, per disegnare i templi dorici. Vogliamo cercare di illustrare la sua storia con la musica; quello che proponiamo è un tentativo di comprendere il rapporto tra architettura e musica al di là delle parole.”

In programma brani di Bach, A. Marcello e Gounod.

La rassegna continuerà con concerti ogni venerdì (ad eccezione di quello della prossima settimana che si terrà giovedì 19 luglio).

PROGRAMMA “HERAIA MUSICA AI TEMPLI”

venerdì 13 luglio “Piranesi a Paestum: il suono dell’architettura” con Aurelio Bertucci e Gabriel Zuchtriegel concerto per pianoforte e violoncello

giovedì 19 luglio “Brad Mehldau Trio” concerto jazz

venerdì 27 luglio “Le quattro stagioni” con la compagnia “Il Balletto del sud” – coreografie di Fredy Franzutti e 20 danzatori con orchestra dal Vivo Hungarian International Orchestra

venerdì 3 agosto “L’incanto di Venere” con INCANTO QUARTET e VENERE ENSEMBLE

venerdì 10 agosto “…e cammina cammina” Peppe Barra in concerto con Paolo Del Vecchio chitarra-mandolino, Luca Urciuolo, pianoforte-fisarmonica, Ivan Lacagnina percussioni, Sasà Pelosi basso, Giorgio Mellone violoncello

venerdì 17 agosto “Kelly Joyce in Jazz Mon Amour” con Maurizio Rolli al basso, Teo Ciavarella al pianoforte e Massimo Manzi alla batteria

venerdì 24 agosto in ANTEPRIMA NAZIONALE “PARIS CINEMA TANGO” con la partecipazione della cantante Letizia Onorati e con il Paolo Di Sabatino Trio e David Cavuti

11072018_locandina_13-luglio

Commenta per primo

Lascia un commento

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.