Mostra permanente di intarsi e carillon a Sorrento Da non perdere...

Orologio carillon - foto by Cilentano.it


Il piccolo Museo del carillon di Sorrento, situato nel Chiostro di San Francesco, presso la sede dell’Unione artigiani intarsio e’ un piccolo tesoro quasi nascosto nel cuore del centro storico, nonostante si trovi in uno degli edifici più visitati del paese.

Realizzato grazie all’eredita’ lasciata ai sorrentini da Enrico Salierno, un artigiano sorrentino scomparso circa sette anni fa, che negli anni del boom economico emigrò in California, dove fondò “Sorrento Specialità”, azienda dedicata al commercio dei prodotti tipici della penisola, il museo raccoglie trenta esemplari di carillon databili tra il 1870 e il 1891 e provenienti da vari paesi: Svizzera, Francia, Germania e Stati Uniti.

Enrico Salierno - foto by Cilentano.it
Enrico Salierno – foto by Cilentano.it

Passeggiando nella sala che ospita il museo, tra i classici carillon a cilindro e quelli con dischi metallici perforati, precursori dei giradischi e dei juke box, si resta incantati dalle melodie e dalle piccole statuine danzanti.
Carillon del 1900 - foto by Cilentano.it
Carillon del 1900 – foto by Cilentano.it

Da non perdere assolutamente, se andate a Sorrento ricordatevi: Chiostro di san Francesco, museo degli intarsi sorrentini.
Orologio carillon - foto by Cilentano.it
Orologio carillon – foto by Cilentano.it

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.