Sul Cervati in auto


Il Cervati (o Cervato) è un monte del subappennino lucano di 1.898 m s.l.m. situato in provincia di Salerno, territorialmente fra Basilicata e Campania. È il più alto del Cilento, seguito dal Panormo (cima più alta del gruppo degli Alburni, 1.742 m), dal vicino Faiatella (1.710 m) e dal relativamente vicino Gelbison (1.705 m). Il Cervati è una delle più alte montagne della regione Campania, il cui primato spetta al massiccio del Matese con la Gallinola (1923 m) e con il Monte Miletto, la cui estrema sommità (2050 m) però ricade di poco in provincia di Isernia. Alle sue pendici, a 1200 m di quota, a pochi chilometri dal comune di Monte San Giacomo, si trovano le Grotte dei Vallicelli. Per salire in vetta e’ possibile seguire un sentiero che parte da Sanza a piedi o a cavallo. Noi decidiamo di farlo in auto, un’auto normale non dotata del 4×4 non sapendo cosa ci aspetta e che tipo di strada incontreremo.

La nostra Ford Fusion all'inzio del percorso
La nostra Ford Fusion all’inzio del percorso

Lo sterrato
Lo sterrato

Da questo monte sorge il fiume Calore. I monti che lo circondano sono, partendo da sud e procedendo in senso antiorario, il Faiatella (1.710 m), la Raia del Pedale (1.521 m), il Cariusi (1.400 m), il Gerniero (1.246 m), il Cerasuolo (1.400 m) e la Raialunga (1.405 m).
Il percorso inizialmente sembra agevole ma siamo cauti e procediamo a velocita’ ridottissima per via dello sterrato che e’ pieno di ciottoli di varie dimensioni e non vorremmo passare un guaio.
Dopo qualche chilometro, non particolarmente impegnativo, raggiungiamo un pianoro e qui un cartello indicativo.
Indicazioni
Indicazioni

Ci fermiamo a leggere le indicazioni e, pensando di essere gia’ arrivati, ci osserviamo attorno: la natura e’ spettacolare, la vista e’ mozzafiato e c’e’ uno splendido campo di lavanda.
La lavanda
La lavanda

Tra il Cervati e gli Alburni si trova anche il Monte Motola con tre cime principali: il Motola propriamente detto (1700 m), punto trigonometrico, la cima senza nome alta 1727 m posta a SE, e la cima Est alta 1743 m, punto culminante dell’intero massiccio. Tra il Cervati e il monte Faiatella è da menzionare la Cima di Mercori alta 1789 m, che pertanto è da considerarsi la seconda vetta del Cilento.
Il Cervati e' ancora lontano
Il Cervati e’ ancora lontano

Dopo aver “giochicchiato” sul pianoro riprendiamo il percorso ma, a quanto ci hanno detto, ci voglionoo altri 15-20 chilometri… tentenniamo ma teniamo duro e ripartiamo.
Le fragoline...
Le fragoline…

Nell’incedere incontriamo mucche al pascolo e cavalli in completa liberta’ e’ veramente uno spettacolo. A breve dovremmo trovare l’area pic-nic.
Cervati - animali in liberta'
Cervati – animali in liberta’

La strada e’ susseguirsi di emozioni: di ogni foto si potrebbe ricavare un poster!
Cervati - la natura
Cervati – la natura

Siamo giunti all’area pic-nic, ci sono delle persone e chiediamo informazioni. Ci avvertono che da quel punto in poi la strada diventa piu’ ripida e che ci vuole un’altra ventina di minuti per raggiungere la cima: povera frizione!
Area picnic
Area picnic

Ed ecco il primo scoglio… l’auto, in questo punto, non ce la fa a salire… potrei provare con la retromarcia ma, daccordo con tutta la truppa, decidiamo di farli scendere tutti alleggerendo la vettura. Prendo la rincorsa e salgo per qualche centinaio di metri.
Percorso sconnesso...
Percorso sconnesso…

Ormai la vegetazione e’ alquanto rada… credo di essere in cima. La truppa che mi accompagna si rifiuta di salire in auto.
Quasi in cima
Quasi in cima

Imprevisto all’orizzonte… pioggia in arrivo!
Ci siamo, ma piove!
Ci siamo, ma piove!

Siamo arrivati alla fine del sentiero lungo quasi 30 chilometri… sta diluviando. Aspettiamo qualche minuto prima di procedere a piedi ma, visto il perdurare della pioggia decido di indossare un k-way e di compiere gli ultimi passi per visitare la chiesetta.
Cervati - la Chiesetta
Cervati – la Chiesetta

Anche questa e’ fatta e sta per tornare la burrasca… decidiamo di tornare subito indietro per evitare pozze d’acqua nella strada abbastanza malconcia. Questo ricordo lo porteremo per sempre nella vita.
cervatiauto14
—–
IL NOSTRO VIDEO

Commenta per primo

Lascia un commento

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.