Un paese al giorno: Palomonte

Palomonte


Palomonte
Palomonte

Palomonte (Pàlë o Palùmondë in dialetto) è un comune italiano di 4.024 “palomontesi”.
Il paese è ubicato sul cucuzzolo roccioso posto fra la valle del Tanagro e il gruppo montuoso dei monti Marzano-Eremita. La sua particolare forma conica gli rende una caratteristica distintiva abbastanza rara.
Palomonte - foto by Cilentano.it
Palomonte – foto by Cilentano.it

La zona settentrionale del territorio comunale, caratterizzata da una piccola pianura, fino all’Ottocento presentava il Lago di Palo (300 m s.l.m. e un perimetro di 8 km), poi prosciugato.
Il centro antico di Palomonte si distende sul fianco alto di una collina, ancora oggi non se ne conoscono le origini, secondo le notizie pervenuteci da Fra Giovanni Battista da Palo, si narra che un certo Siculo aveva fondato Palo e Saginara (Contursi) nel 37 a.C. , 459 anni dopo la fondazione di Tratulo, centro scomparso in prossimità del lago, ora prosciugato.
Palomonte - foto by Cilentano.it
Palomonte – foto by Cilentano.it

Queste notizie basate su credenze popolari erano legate a delle leggende, l’unica testimonianza certa sta nel nome: Pal o Palo che è termine preindeuropeo col significato di “roccia”, è noto che dopo l’unità d’Italia a “Palo” si aggiunse “monte”, infatti fu chiamato Palomonte con un decreto di Vittorio Emanuele II nel 1862, per distinguerlo da altre località che avevano lo stesso nome.
Palomonte - foto by Cilentano.it
Palomonte – foto by Cilentano.it

Luoghi da visitare

– Complesso monumentale “Santa Maria della Sperlonga”, un santuario risalente tra il quarto-quinto secolo
– Chiesa Madre Santa Croce, caratterizzata da colonnati d’epoca Aragonese, con una bellissima facciata settecentesca
– Chiesa Paleocristiana, risalente tra il quinto e settimo secolo, presenta colonne intarsiate alla cui base sono raffigurate dipinti di animali mitologici
– Convento dei Cappuccini, costruito tra il 1582 e il 1602 dotato di un magnifico chiostro e due bellissime cappelle, intitolate a Santa Maria degli Angeli e a S.Giuseppe. L’edificio attualmente ospita il municipio.

Palomonte - foto by Cilentano.it
Palomonte – foto by Cilentano.it

Nel centro storico di Palomonte, quasi totalmente distrutto dal terremoto del 1980, troviamo l’ex Convento francescano dei Padri dell’Osservanza, costruito intorno al 1560. Degno di nota è il suo chiostro sei – settecentesco. Nel refettorio alcuni affreschi molto danneggiati rappresentano l’ultima Cena ed alcuni volti santi dell’Ordine. In cima al colle sorge la mastodontica e straordinaria chiesa Madre di Santa Croce con facciata e impianto settecentesco di epoca aragonese che ne fanno uno dei monumenti più belli di tutta l’alta valle del sele.
Palomonte - foto by Cilentano.it
Palomonte – foto by Cilentano.it

Dimenticavamo… il santo patrono e’ San Biagio e si festeggia il 3 febbraio.
—–
La pagina di Cilentano.it dedicata a Palomonte
Link al sito ufficiale del comune di Palomonte
—–
Palomonte con Google Maps

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.